Allos

From the blog

HR Analytics e Retail – applicazioni concrete

HR Analytics e Retail
Contenuto 100% HR - Condividi!

HR Analytics e Retail – applicazioni concrete

In passato il contributo delle HR all’interno delle aziende era sottovalutato perché ad esempio, diversamente da quello delle divisioni Marketing & Sales, risultava scarsamente ponderabile e misurabile. Oggi, però, grazie agli HR Analytics le cose sono cambiate: le nuove piattaforme di HR Intelligence permettono di tracciare tutte le informazioni riguardanti il personale. Mentre i People Analytics, opportunamente aggregati in indagini statistiche, guidano sempre più spesso approcci strategici. Approcci in grado di migliorare il capitale umano e di incrementare significativamente gli utili d’impresa, anche nel settore retail.

Conosci meglio le tue Persone, l’azienda aumenterà la performance dei punti vendita

Se tu ed i tuoi colleghi siete ben consapevoli dell’importanza degli HR Analytics, lo stesso non si può dire degli altri manager o dei vertici aziendali. Infatti, nonostante alcune ricerche abbiano dimostrato che ogni euro investito per raccogliere dati sull’organico può fruttarne oltre tredici di guadagno, non mancano le reticenze. Si fatica ancora a considerare queste preziose informazioni come driver di crescita, però, oggi puoi contare su evidenze concrete  per convincere colleghi e superiori.

Lavorando a stretto contatto con il dipartimento risorse umane, i professionisti di IPC hanno raccolto i dati e scoperto che i differenti risultati di fatturato erano dovuti soprattutto a tre motivazioni:

  • il marchio dei vari punti vendita
  • le diverse linee di prodotto presenti
  • il numero dei loro rappresentanti commerciali

Anche i responsabili degli acquisti e dell’allestimento, tuttavia, rivestivano un ruolo considerevole nel conseguimento degli obiettivi di business. Infatti, è emerso che bastava aumentarli da una a due unità per ottenere un incremento dei ricavi del 39%.

Il secondo step: il tratteggio del merchandiser ideale

Basandosi sui risultati della prima fase, gli esperti hanno potuto focalizzarsi solo sui fattori chiave. Così, hanno deciso di analizzare gli addetti dei diversi negozi, sottoponendoli a test demografici e psicometrici. E la strategia si è rivelata vincente. Le misurazioni delle abilità cognitive, delle caratteristiche anagrafiche e di quelle caratteriali della forza vendita hanno permesso infatti di individuare tre tipici tratti di personalità. Questi tratti, opportunamente combinati tra loro, risultavano determinanti. In particolare, le persone estroverse, più attente allo status e al riconoscimento sociale e motivate da obiettivi professionali realistici ma ambiziosi si sono dimostrate le vere artefici del successo aziendale. Capaci di garantire prestazioni migliori del 20% rispetto ai colleghi.

L’importanza dei metodi e delle suite di HR intelligence

L’analisi di IPC Consultants sottolinea l’esigenza di abbandonare le datate tecniche di gestione del personale basate sull’intuizione in favore di metodologie moderne, più obiettive e rigorose. Solo basandosi sugli HR Analytics e combinandoli con i dati sui risultati finanziari, infatti, è possibile capire quali professionalità giovano all’azienda. Questo sia per migliorare e velocizzare il recruiting, mettendo le persone giuste al posto giusto, che affinare le politiche di formazione, colmando i gap individuali dei low performer.

D’altra parte, il metodo scientifico va supportato con piattaforme in grado di catturare tutti i dati utili, di creare le correlazioni in modo automatico e di visualizzarle in maniera pratica e intuitiva.

Non hai ancora la suite HR adeguata? Contattaci e ti mostreremo tutti i KPI che potrai migliorare concretamente.

Photo by Adeolu Eletu


Contenuto 100% HR - Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...